lunedì, 31 luglio 2017

Shitsu un benessere da provare!

🌞 UNA BELLISSIMA NOVITÀ DA PROVARE ALMENO UNA VOLTA !
Scommettiamo che vi sorprenderà ?
Il MASSAGGIO SHIATSU si basa sulla digitopressione, ovvero su pressioni statiche che il professionista esercita su alcune zone specifiche del corpo. Sono molte le regole da rispettare per un buon trattamento Shiatsu. Innanzitutto l'ambiente che deve essere tranquillo, lontano da luci troppo forti o da rumori troppo assordanti. La tradizione giapponese vuole che il massaggio venga effettuato su un materasso di cotone posato direttamente a terra.

Un'altra differenza rispetto ai massaggi tradizionali è che, quello Shiatsu, si effettua da vestiti (meglio se con indumenti leggeri e comodi, in materiali naturali).

Il trattamento può durare circa 50/60 minuti, durante i quali vengono trattate tutte le zone del corpo. Seguendo delle linee particolari, che potremmo definire percorsi energetici (o meridiani), il professionista si sposta dalle gambe alle braccia, dalla schiena al collo, soffermandosi sui punti che individua come più bisognosi. In queste zone, dove avverte più tensione o particolari problematiche, agirà con delle pressioni decise ma dolci utilizzando sia il palmo della mano che i pollici. Dove avverte accumuli di energia negativa, la pressione si farà più forte e arriverà ad utilizzare anche gomiti e avambracci.

Queste pressioni servono per stimolare l'energia positiva all'interno del corpo che viene liberata grazie all'intervento della persona che pratica il trattamento Shiatsu. Non servono strumenti, pietre o olii particolari per questo massaggio. Lo strumento principale che viene utilizzato è la mano e, più in particolare, i pollici. Sono questi che devono effettuare delle pressioni costanti e perpendicolari rispetto ai meridiani, in modo da sciogliere le tensioni.

La tradizione giapponese ha anche dato un nome specifico a queste zone dove risiede l'energia all'interno del corpo. Un individuo, infatti, può provare sofferenza fisica o mentale a causa di un eccesso di energia e quindi avere delle zone Jitsu oppure a causa di una carenza di energia e quindi avere delle zone Kyo. Il trattamento deve stimolare entrambe queste zone, in modo da riequilibrare l'energia totale nel corpo, ricongiungendo il bene e il male, il pieno e il vuoto, lo yin e lo yang.

Il meccanismo contrario alla pressione è lo stiramento. E' attraverso questo che la persona che effettua il trattamento ristabilisce la regolarità nel benessere psico fisico del paziente. Al di là di tutte le regole, però, il massaggio Shiatsu è molto naturale. Il massaggiatore, infatti, si muove diversamente a seconda della persona che sta trattando, ascoltando il suo corpo e le sue emozioni.

🔴 Per questo ogni trattamento Shiatsu è diverso dall'altro ed è realizzato totalmente seguendo i bisogni e le tensioni della persona.